Da quando il coronavirus è esploso in Italia e nel mondo intero, ha reso molto fragile tutto il sistema e non meno quello economico.

Aziende chiuse, potere d'acquisto limitato, una situazione che in Italia, certamente non vivevamo ormai dal secondo dopoguerra.

A seguito delle ultime disposizioni governative in merito al contenimento del covid-19 che vietano lo spostamento delle persone e limitano il servizio di molti locali, il food delivery sembra essere al momento un'ancora di salvezza.


Questo servizio diffuso in molte città già prima della crisi da virus, oggi sta aiutando molti locali a continuare la propria attività a porte chiuse, permettendo ad un ampio pubblico di ordinare comodamente da casa, limitando così i movimenti di massa e garantendo un ottimo servizio anche alle persone che sono più in difficoltà.

Sono molti i locali, che proprio grazie al food delivery stanno registrando maggiori vendite rispetto a quelle delle normali aperture.

Altri invece che purtroppo non dispongono o non possono più disporre di tutto il personale di cui hanno fatto sinora affidamento, si vedono costretti ad esser oltre che titolari, anche pizzaioli dei loro locali.

Non sarà certo il corona virus a fermarci!

Tutte le nostre basi pizza possono essere consegnate con il delivery.

La nostra azienda che da anni realizza basi per pizza e focacce precotte e surgelate, in un momento storico come questo, viene incontro a queste esigenze.

Realizzare una pizza con le nostre basi di qualità, non necessita di un vero esperto. Pochi semplici consigli e la pizza è pronta per esser preparata.

Pizze con farine convenzionali, biologiche, ai grani antichi o alla curcuma, prodotti realizzati a regola d'arte, precotti e surgelati, pronti per esser farciti, infornati per pochissimi minuti ed esser subito pronti per la consegna.

Per tutti i nostalgici, per chi in casa non è in grado di realizzarle, e desidera non rinunciare al piacere di una buona pizza, propizza è certamente un aiuto ai titolari di locali che in questo momento si trovano in difficoltà e vogliono offrire questo servizio. 

Come sempre, anche in questo periodo garantiamo consegne in tutta Italia e all'estero rispettando tutte le norme di sicurezza per il contenimento della diffusione del virus.

Inviandoci una e.mail a questo indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. risponderemo alle vostre domande e consiglieremo il giusto prodotto per soddisfare i vostri clienti.

 

 

 Pizza con mousse di robiola e verdure croccanti

Una ricetta fresca che da il benvenuto alla primavera, semplice da realizzare e ricca di betacarotene. Per questa ricetta abbiamo utilizzato le carote di Polignano, una biodiversità che Slow food ha deciso di aiutare per preservarla e sostenerne la produzione. Una coltura che viene effettuata ancora manualmente dai contadini pugliesi.

Un prodotto dal gusto più intenso rispetto alla normale carota, grazie al terreno sabbioso in cui cresce e all'acqua salmastra che gli dona la giusta salinità.

La carota di Polignano si caratterizza anche per il suo colore, che varia dal giallo, arancio sino al viola.

 

Ingredienti 

  • 150 g di robiola
  • 50 g di panna da cucina
  • verza cappuccio rosso qb
  • succo di 1 arancia
  • carote di Polignano (1 per colore)
  • 1/2 costa di sedano
  • olio evo, sale, pepe nero
  • 1 pizza nuvola

Procedimento

  • Realizzate la mousse di robiola, montando energicamente la robiola con panna, pepe e un filo di olio.
  • Lavate e tagliate a julienne la verza cappuccio e tenetela in marinatura con il succo di arancia e una presa di sale.
  • Mondate tutte le verdure. Tagliate le carote a fette sottili in diagonale e riducete a tocchetti il sedano.
  • Lasciate da parte le foglie di sedano che avrete ridotto in piccole foglie.
  • Accendete il forno alla massima temperatura, infornate la pizza appena oleata e fate cuocere per pochi minuti.
  • Fatela raffreddare appena e procedete con la farcitura.
  • Con l'aiuto di una sac a poche, disponete la robiola a piccoli ciuffi su tutta la superficie della pizza.
  • Unite man mano tutte le verdure, dalle carote crude, alternandole di colore, alla marinata di verza e infine il sedano e le sue foglie.
  • Ultimate con un giro di olio evo e gustate.
  • Questa pizza è perfetta per esser mangiata anche fredda.

 Diamo il benvenuto al mese di Marzo con una ricetta che ha tutte le basi per esser definita la pizza del benessere.

Alcuni di voi che ci scrivono, chiedono come mai la nostra, pur trattandosi di un'azienda che produce basi per pizza, si occupi anche di proporre ricette sul proprio sito e sui social.

Ve lo raccontiamo subito e con gran piacere!

 Da anni, precisamente dal 2003, la nostra azienda, Pro pizza, produce basi per pizza, focacce precotte e surgelate per uso professionale con ingredienti di altissima qualità.

Attraverso la comunicazione social e non solo, quotidianamente ci proponiamo al pubblico per far conoscere le nostre ultime nate di casa, ma anche per parlare di chi siamo, come lavoriamo e come diamo valore alla qualità dei prodotti che utilizziamo.

Oltre a questo tipo di comunicazione, quale migliore mezzo per presentarci al nuovo pubblico se non quello di esser presenti a fiere importanti  internazionali?

Quest'anno abbiamo deciso di esserci e far conoscere la nostra realtà di produttori di pizza italiana di qualità all'Europain di Parigi.

 

La ricetta che vi proponiamo questa settimana è un vero tocca sana, ricca di ortaggi di stagione e di ingredienti che contribuiranno a combattere i malanni del periodo.

Tra gli ingredienti utilizzati abbiamo introdotto anche un super food.

Trattasi del cavolo nero, l'ortaggio che davvero non può mancare sulle nostre tavole ed ora vi raccontiamo perché.

 

Una nebbia di mistero e diffidenza aleggia da sempre attorno al concetto di surgelato.

Un po' per credenza popolare, un po' per scarsa informazione, il surgelato è stato da sempre demonizzato e catalogato come "cibo cattivo".

Quest'etichetta ha creato non poche complicazioni a quelle aziende produttrici di food surgelato di alta qualità che hanno dovuto sfatare tanti falsi miti.

Sottocategorie